Home Music News Achille Lauro “1969” – la nostra recensione

Achille Lauro “1969” – la nostra recensione

98


E’ appena uscito ed abbiamo ascoltato il nuovo lavoro di Achille Lauro “1969” il quinto lavoro in studio.

Dopo il successo di Sanremo con “Rolls Royce”, disco d’oro, Lauro ci presenta un cd con 10 nuovi inediti, tra cui l’ultimo singolo estratto: “ C’est la vie” che ha già raggiunto più di 250 mila visualizzazioni.

 “1969” è un album curioso a partire dalla sua copertina: c’è il volto del rapper in primo piano, con i suoi tatuaggi, attorno a lui miniature di personaggi del calibro di Marylin Monroe, Elvis Presley, James Dean, Jimmy Hendrix e banconote svolazzanti a fare da contorno. Il titolo non è stato scelto a caso: il 1969 è l’anno del festival di Woodstock e quest’anno ricorre il 50esimo anniversario. È anche l’anno del primo passo dell’uomo sulla luna. Nuove sonorità pop trap rock.

Track list:

  1. Rolls Royce
  2. C’est la vie
  3. Cadillac
  4. Je t’aime (feat. Coez)
  5. Zucchero
  6. 1969
  7. Roma (feat. Simon P)
  8. Sexy ugly
  9. Delinquente
  10. Scusa

Si comincia con il brano sanremese “Rolls Royce” ormai conosciutissimo.

Successivamente ci sono: “ Cadillac” , “Delinquente”e “1969” che riprendono, in pieno, lo stile punk-rock-trap di “RollsRoyce”, segni particolari ? chitarre  graffianti e batterie non elettroniche.

 “Je t’aime” feat. Coez , promette grandi cose, molto radiofonica e potenziale tormentone estivo. Si prosegue con tracce più trap come “Roma” con Simon P, un omaggio noir alla sua città. “C’est la vie” è un brano davvero ben scritto, intimo, con una melodia toccante, a nostro avviso è la traccia migliore del cd. Chiudiamo con un due brani trap / ballad come “Zucchero” ed il pezzo conclusivo “ Scusa”.

Brani migliori: C’est la vie – Zucchero – Rolls Royce

Complimenti, Innovativo.

Il fimacopie di Achille Lauro, organizzato in occasione dell’uscita del nuovo disco, e’ partito da Milano il 12 aprile, che è anche il giorno della pubblicazione dell’album, e si concluderà a Como il 20 aprile. Si tratta, in totale, di quindici appuntamenti che faranno tappa anche a Genova, Torino, Verona, Bergamo, Firenze, Lucca, Roma, Napoli, Bari, Foggia, Forlì, Bologna e Varese. Queste sono tutte le date ufficiali rese note da Achille Lauro sui social:

  • 12 aprile, Milano – Mondadori Megastore, Piazza Duomo, 1 – ore 17:00
  • 13 aprile, Genova – La Feltrinelli, via Ceccardi, 16 – ore 14:30
  • 13 aprile, Torino – Mondadori Bookstore, via Monte di Pietà, 2 ang. via Roma – ore 18:00
  • 14 aprile, Verona – La Feltrinelli, via Quattro Spade, 2 – ore 14:30
  • 14 aprile, Stezzano (BG) – Media World c/o CC Le Due Torri, via Guzzanica, 62/64 – ore 18:00
  • 15 aprile, Firenze – Galleria Del Disco, sottopassaggio Stazione Santa Maria Novella – ore 15:00
  • 15 aprile, Lucca – Sky Stone & Songs, piazza Napoleone, 22 – ore 18:00
  • 16 aprile, Roma – Discoteca Laziale, via Mamiani, 62 – ore 15:00
  • 16 aprile, Napoli – La Feltrinelli, Stazione Centrale Piazza Garibaldi – ore 18:30
  • 17 aprile, Bari – La Feltrinelli, via Melo, 119 – ore 14:30
  • 17 aprile, Foggia – Mondadori Bookstore, via Guglielmo Oberdan, 9-11 – ore 18:00
  • 19 aprile, Forlì – Mondadori Bookstore c/o CC Mega, Corso della Repubblica, 144 – ore 15:00
  • 19 aprile, Bologna – Semm Music Store & More, via Oberdan, 24F – ore 18:00
  • 20 aprile, Varese – Varese Dischi, Galleria Manzoni, 3 – ore 14:30
  • 20 aprile, Como – F.lli Frigerio Dischi, via Garibaldi, 38 – ore 18:00

#achillelauro